Viaggio dentro di sé: Prepariamo la valigia

Ciao! Questo è il primo di una serie di articoli, che scriverò durante queste vacanze di Natale, mirati al riallineamento personale! Che cosa vuol dire “riallineamento personale”? Per rispondere a questa domanda, vi parlo di un modello denominato Livelli Logici. Fu introdotto nel mondo della PNL da Robert Dilts, esperto trainer e ricercatore di questa disciplina, il quale a sua volta fu influenzato dagli studi di un celebre antropologo, Gregory Bateson.

Immagine

Alla base di questo modello vi è l’intuizione secondo cui la nostra struttura mentale e i pensieri che facciamo sono suddivisi più livelli, ben distinti tra di loro ma con profonde interconnessioni reciproche.

Immagine

Nella nostra quotidianità, mettiamo in atto una serie di comportamenti all’interno dell’ambiente in cui viviamo. A loro volta, questi comportamenti sono connessi alle capacità che abbiamo appreso nel corso del tempo. Tali capacità riflettono le convinzioni che abbiamo sviluppato, relativamente a noi stessi e alla realtà che ci circonda. Infatti le convinzioni hanno il compito di collegare i nostri valori alle esperienze che abbiamo vissuto (direttamente o indirettamente) e alle nostre aspettative, mediante determinate forme linguistiche chiamate “relazioni causa-effetto” e “equivalenze complesse”. (Ne parleremo nuovamente più avanti, quanto scrivo ora vuole essere un’introduzione al percorso che faremo.) I nostri valori sono vincolati al senso di identità che percepiamo relativamente a noi stessi, e la nostra identità è legata a ciò che vogliamo testimoniare nella nostra vita. In altri termini, è correlata alla nostra mission, simboleggiata dal livello spiritualità.

La connessione tra i livelli logici è molto profonda, e dei cambiamenti in un livello di pensiero influenzano anche gli altri livelli. In particolar modo, è importante mettere in luce il fatto che i primi 4 livelli partendo dall’alto della piramide (spiritualità, identità, valori, convinzioni) sono denominati livelli generativi. In che senso? È possibile rispondere dicendo che dei cambiamenti che avvengono a tali livelli influenzano in modo naturale gli altri livelli. Se si vogliono cambiare i propri comportamenti nell’ambiente in cui si vive, e le proprie capacità, è conveniente intervenire su tali livelli. Questo non vuol dire che cambiamenti nei livelli ambiente, comportamenti e capacità non influenzino gli altri campi. Vi è sicuramente un’influenza, ma è importante mettere in luce il fatto che il primo fattore di cambiamento va ricercato all’interno di noi stessi: in chi siamo, nelle emozioni che vogliamo provare, in cosa crediamo e nella direzioni in cui vogliamo camminare.

Lo scopo di questa serie di articoli è proprio questo: entrare nel mondo dei livelli logici generativi e riscoprire la propria direzione. Man mano che scriverò gli articoli, farò anche io questo percorso: credo fermamente nella sua immensa potenza e nella sua capacità di aiutare a raggiungere la libertà personale. Ti invito a fare questo cammino. Nei prossimi articoli, scriverò cosa potrai fare esattamente per camminare all’interno di questo meraviglioso tragitto, e passo dopo passo riscoprirai sempre maggiormente te stesso. Con i tuoi desideri e tutto quello che vuoi ottenere dalla tua vita. Scriverò degli esercizi da fare: sono un investimento di tempo molto produttivo, e ti invito a prenderti il tempo necessario per farli. È fondamentale che tu li faccia, se vuoi ottenere i meravigliosi risultati che puoi ottenere e che meriti. Nel miglioramento personale, leggere non basta, bisogna FARE. I diversi esercizi che scriverò sono tratti dai libri che ho letto, di diversi autori, e dai corsi che ho seguito. Non ho inventato nulla, e rendo fin da subito merito a tutti coloro che mi hanno aiutato a migliorarmi. Grazie ai miei amici e parenti, agli autori dei libri che ho letto, e ai coach e trainer di PNL che ho avuto il piacere di conoscere e seguire :)!

Fai questo investimento per te stesso: è un regalo che puoi farti per queste vacanze di Natale, e ne sarai entusiasta :)!

Annunci

2 pensieri riguardo “Viaggio dentro di sé: Prepariamo la valigia

  1. Bel percorso. Complimenti per averlo approcciato a 22 anni!
    In merito ai Livelli Logici, dalle mie letture avevo inteso identity=mission e spitituality=vision, anziché mission=Spirituality.
    Cosa ne pensi? Quello da me inteso é forse un’evoluzione successiva di Dilts?

    1. Ciao Stefano, ti ringrazio per il tuo commento :)! A mio parere nella mission possono essere inserite entrambe le dimensioni relative all’identità e allo spirito! Trovare chi si vuole diventare e che ruolo si vuole avere nel mondo, cosa si vuole testimoniare a se stessi e alle altre persone penso sia una bellissima combinazione dei due livelli, con profonde implicazioni per tutti gli altri 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...