Vivere la propria vita

La vita è troppo breve per sprecarla a realizzare i sogni degli altri. [Oscar Wilde]

vita

Mi piace molto pensare al miracolo della vita. Spesso capita di dare per scontate molte cose: il Sole sorge tutti i giorni, e quotidianamente avvengono piccoli miracoli che non vediamo, proprio perché sono quotidiani.

Eppure c’è un mondo di cui meravigliarci. Il colore e il suono delle foglie che cadono, la sensazione della brezza sulla nostra pelle. La luce riflessa dalla Luna, il canto degli uccelli. Due persone che si amano, interi ecosistemi che si intrecciano e che evolvono insieme. Ogni giorno il mondo rinasce, evolve e crea nuove meraviglie.

Ogni giorno, capita anche che molti di noi non vivano la propria vita. Siamo così presi dai ritmi in cui siamo immersi, dalle parole di chi ci circonda e da quello che dovremmo fare, che non ricordiamo a pieno chi siamo e quello che desideriamo.

Proiettiamoci tra 150 anni. Se oggi fossimo nel 2164, né io né tu, lettore, ci saremmo più. Avremmo lasciato il posto alla vita di altre persone, dopo aver dato il nostro contributo al mondo.

La morte è probabilmente una delle più grandi invenzioni della vita, perché ci mostra in modo esemplare come il nostro tempo sia limitato. Non va sprecato a vivere la vita di qualcun altro.

Quello che conta durante la nostra vita, e che conterà anche dopo, è il riuscire e l’essere riusciti a dare il proprio contributo. Il proprio, non quello di qualcun altro. Hai il pieno diritto di vivere la tua vita: lascia perdere tutte le stronzate che ti dicono e che ti hanno detto in merito a quello che puoi o che non puoi fare.

Questo articolo vuole essere un inno a vivere la propria vita. È l’unico modo per essere se stessi. È l’unico modo per poter diventare la persona più straordinaria che si può essere, e per donare agli altri quello che si è. È l’unico modo per alzarsi il mattino col sorriso, carichi di energie e consapevoli che durante la giornata si farà quello che per sé è importante.

È l’unico modo che hai di essere te stesso, e il mio augurio è quello di essere il migliore te stesso che puoi e vuoi essere.

Come fare per scoprire la propria strada? Lascia perdere tutto quello che racconti a te stesso/a o che gli altri ti raccontano sul perché non puoi fare qualcosa, e segui il tuo cuore. Lui sa già quello che è importante per te.

Un abbraccio,

Mattia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...