Per cosa provi gratitudine?

Gratitude

Negli ultimi decenni i ritmi si sono fatti sempre più intensi. La conoscenza umana aumenta esponenzialmente con il tempo: quello che ieri era sicuro domani potrebbe non esserlo. Nuove cose da sapere, nuove cose da fare, e a volte ci si dimentica di se stessi e di tutte le cose belle che si hanno nella propria vita.

Lo dico perché conosco questa sensazione: a volte mi concentro sulle sfide dimenticandomi di tutto ciò di meraviglioso che ho già nella mia esistenza. Nel concentrarmi sul futuro dimentico il presente. Si chiama percezione selettiva: vediamo quello su cui ci concentriamo, cancellando il resto. La domanda chiave è: su cosa scegliamo di porre la nostra attenzione?

Nella nostra vita accadono quotidianamente cose meravigliose, che spesso ci passano sotto il naso perché abbiamo i nostri sensi rivolti altrove. Magari alle preoccupazioni o a pensieri debilitanti, o chissà.

Può venirci in aiuto il potere delle domande. Le domande ci permettono di ristabilire il nostro focus e di orientarlo verso qualcosa di più utile e produttivo. Ecco delle domande miracolose:

  • Per cosa sono profondamente grato oggi?
  • Quali sono le persone più care che ho nella mia vita? Come mi sento con loro?
  • Quali sono le attività in cui adoro immergermi?

Come puoi notare, le cose belle nella vita ci sono. Abbondano. Spesso scegliamo di focalizzarci sulle erbacce presenti nel nostro giardino senza badare alla bellezza dei fiori. Rimuovere le erbacce va benissimo: va fatto, prima che crescano eccessivamente ed invadano il fertile terreno della nostra mente. Allo stesso tempo, è importante godersi il proprio giardino ogni giorno, perché altrimenti si passa la vita a curare qualcosa che non si sente di possedere. Altrimenti si passa la vita a navigare in un mare che non si sente proprio, senza godersi il sole sulla pelle per paura delle tempeste.

Caro marinaio, abbi il coraggio di sognare e di navigare con fierezza tra le onde. Goditi la brezza del vento, il rumore dell’acqua, i piacevoli aromi che accarezzano il tuo olfatto. E soprattutto, ama. Ora, non dopo. Ama ora, e ogni momento sarà pieno.

Colui che scrive questo testo è una persona che ha ancora infinite cose da imparare, e quello che mi fa sorridere mentre scrivo queste righe è la fiducia e la speranza nel fatto che ogni giorno io possa apprendere qualcosa di nuovo, e la consapevolezza che la mia vita è già ricca di immensi doni. Basta vederli, ascoltarli e assaporarli.

Ti auguro il meglio 🙂 !

Un abbraccio,

Mattia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...